Search

Colonoscopia Virtuale

L’esame è una TAC a bassa dose di radiazioni e senza mezzo di contrasto endovena; ha una attendibilità diagnostica per i polipi di piccole dimensini e per il tumore del colon-retto. È sovrapponibile alla colonscopia tradizionale, ma la preparazione è estremamente più leggera e non prevede alcuna sedazione.

Risulta esame ideale per le persone anziane che mal sopporterebbero le controindicazioni insite nella colonscopia tradizionale, nonché per tutti coloro che rifiutano l’idea di una colonscopia ritenendola troppo invasiva.

COS’È

La Colonscopia Virtuale è una tecnica di studio non invasiva del colon, che genera in tempo reale immagini tridimensionali, senza l’introduzione di alcuna sonda endoscopica.

La metodica è in grado di studiare tutto il colon e le sue patologie, individuandone precocemente le cause (colite, polipi, diverticoli, neoplasie), senza rischi, né controindicazioni.

La Colonscopia Virtuale è una metodica sovrapponibile alla colonscopia ottica, sicura e ben tollerata, e rappresenta una valida alternativa alla colonscopia convenzionale nella prevenzione del cancro del colon-retto.

COME SI FA?

La Colonscopia Virtuale consiste in un esame TC (Tomografia Computerizzata) della durata di pochi secondi, che non richiede l’introduzione di alcuna sonda endoscopica, né sedazione né somministrazione endovenosa di mezzo di contrasto.

Per prepararsi alla colonscopia virtuale il paziente deve seguire una semplice dieta nei tre giorni precedenti l’esame, senza assumere alcun lassativo. I dati acquisiti con la TAC vengono elaborati da potenti software che producono immagini tridimensionali delle cavità del colon, sovrapponibili alla visione panoramica interna che si otterrebbe con la colonscopia convenzionale.

Dopo l’esame è possibile riprendere subito le normali attività quotidiane.

PERCHÉ LO SCREENING DEL CANCRO DEL COLON?

Il cancro del colon (carcinoma colo-rettale) è la seconda causa di morte per tumore nei paesi industrializzati. In particolare, il 10% degli uomini e il 15% delle donne italiane che muoiono di cancro hanno il carcinoma colo-rettale. Un test di screening è un esame diagnostico che consente di in-dividuare una patologia prima che il soggetto ne manifesti i sintomi.

La diagnosi precoce ha un ruolo molto importante, perché la maggior parte dei tumori risultano incurabili quando sono in uno stadio avanzato. Il cancro del colon può essere prevenuto in modo radicale, individuando precocemente i polipi intestinali prima che diventino cancerosi.

Dott. Franco Brescia
RESP. SERVIZIO COLONSCOPIA VIRTUALE PRESSO UNITÀ OPERATIVA
OSPEDALE BELCOLLE DI VITERBO

Casa di Cura Santo Volto
Piazza Tempio di Diana, 12 | 00153 Roma
Tel. 06 5729921 | Fax 06 5741389
www.casadicurasantovolto.it
info@casadicurasantovolto.it
lab.analisi@casadicurasantovolto.it